DiTutto lancia i suoi originali format streaming/tv ed è subito un successo.: intervista a Walter D’Errico.

DiTutto lancia i suoi originali format streaming/tv ed è subito un successo.: intervista a Walter D'Errico.

  

«Il premio? Un riconoscimento alla professionalità e all'originalità del gruppo media DiTutto»  Walter D'Errico, fondatore e direttore di DiTutto, aveva commentato così il premio "Art D'or – Premio Eccellenze" ricevuto lo scorso 30 Luglio a Bari. Ora lo abbiamo intervistato per conoscere meglio i nuovi progetti di DiTutto dedicati al mondo streaming/tv.
 
 
 
Nonostante il difficile momento storico a causa della pandemia, DiTutto ha deciso di guardare con ottimismo al futuro e lo scorso anno ha dato infatti il via ad una produzione di originali format streaming/tv dedicati all'intrattenimento. Quali sono le novità per la prossima stagione?
 
In poco più di anno siamo riusciti, nonostante le difficoltà del momento, a produrre ben cinque format streaming/tv dedicati all'intrattenimento: i talk show web "SunrisePop" e "SunrisPop zoom", il music show televisivo "Time for Music", lo show live web "Go Italy!" e il "Video Oroscopo della Settimana". Oggi possiamo dire con soddisfazione che è stata una scelta vincente visto gli ottimi risultati raggiunti sia in termini di spettatori che di consensi… e quindi per la nuova stagione tutti i format sono riconfermati. Tra le novità della prossima stagione c'è un nuovo format dedicato alla "Medicina Naturale". Inoltre, insieme al nostro partner televisivo Mediterranea Tv, verrà prodotta una serie tv, ispirata a episodi realmente accaduti, che racconterà le emozioni vissute dai protagonisti in preda a crisi di coppia. 
 
Come è nata la partnership con l'emittente Mediterranea Tv? 
 
La collaborazione con Mediterranea Tv è nata lo scorso dicembre grazie al suo direttore di produzione,  Beppe Magrone e in pochi mesi abbiamo raggiunto un importantissimo affiatamento creativo, grazie anche alla comune visione sul modo di fare comunicazione con l'editore Maurizio Gagliano.  
 
La programmazione streaming/tv quest'anno su cosa sarà particolarmente incentrato?
 
Ci saranno sicuramente tante novità e quasi tutte saranno finalizzate nel rendere ancora più interessanti e piacevoli questi originali format. 
 
Stiamo vivendo un periodo di grande transizione, l'avvento del digitale sta incidendo notevolmente nel modo di fare comunicazione, secondo lei occorre reinventarsi e come?
 
Le transizioni ci sono e ci saranno sempre, quindi, "bisogna stare sempre sul pezzo" per cercare di aggiornare i propri modi di fare "comunicazione" , adattandoli alla costante evoluzione della società. Per questo credo che i cambiamenti possano essere spesso delle occasioni e non dei limiti.
Lo facciamo quotidianamente anche con DiTutto e come ben sai Patrizia in oltre vent'anni di attività abbiamo cercato sempre di essere al passo con i tempi, ideando e provando costantemente nuove forme di comunicazione, alcune delle quali spesso hanno anche anticipato i tempi, vedi ad esempio le dirette streming. DiTutto effettuò la sua prima diretta nel 2009 per trasmettere una sfilata di moda che aveva organizzato in un noto locale salentino.
 
Le riviste avranno sempre un posto di rilievo nel mondo del lettore?
 
Le riviste, o più diffusamente i giornali cartacei, non scompariranno dovranno però reimpostare la loro linea editoriale per adeguarla ai tempi, oltre che avere contemporaneamente anche una versione digitale della stessa. Quella che i giornali cartacei non scompariranno è un'ipotesi condivisa anche da diverse ricerche approfondite fatte proprio su questa possibilità, come quella di Matthew Gentzkow, professore della Booth School of Business dell'Università di Chicago. Inoltre molti lettori prediligono leggere gli articoli su carta e non sullo schermo, e questo naturalmente assegna un altro punto a favore dei giornali cartacei. 
 
La nostra redazione si presenta sui social con "#NoiSiamoDitutto", quanto costa riuscire ad essere sempre "DiTutto"?
 
Come sai "#NoiSiamoDitutto" è uno slogan nato tra i collaboratori della redazione con il desiderio di esprimere attraverso questo Hashtag l'originalità e la passione che ci contraddistingue… essere "DiTutto" significa essenzialmente emozionare, coinvolgere e incuriosire attraverso le proprie azioni e fare questo costantemente è molto impegnativo, ma come ho detto… "#NoiSiamoDitutto".
 
Recentemente ha ricevuto l'importante riconoscimento "Art D'or – Premio Eccellenze" per la categoria Media. Qual è stato il tuo primo pensiero?

Ricevere un premio è sempre una cosa importante, specialmente quando a premiarti è un'Associazione Culturale come "Spazio Art D'or". Quando mi è stato comunicato dalla sua nonché ai partner e ai partner commerciali, che in tutti questi anni avete creduto nel mio progetto visionario chiamato "DiTutto" e ai quali dedico il premio.

di Patrizia Faiello



Commenti

Post popolari in questo blog

The Sunshine Djs - Music in Me

6/7 Vinili Cento x 100 @ Charlino Club Restaurant - Liganano (UD): vini, vinili e beneficenza

“Galatina… come eravamo 2021”, dal 20 Settembre al 3 Ottobre la cittadina salentina rimette in moto la macchina del tempo. La kermesse diventerà un cortometraggio tv. DiTutto media partner